Feng Shui: benessere in casa secondo la cultura cinese

0
608

Il Feng Shui è un’antica arte orientale. Gli spazi della casa vanno disposti in modo che i flussi energetici, provenienti dall’esterno, interagiscano con le forze interne, in costante comunicazione.

Feng Shui: vento e acqua

Vento e acqua, che compongono l’espressione Feng Shui, portano, secondo la cultura cinese, salute, felicità, pace e prosperità. Come in qualsiasi altro essere vivente, è essenziale che l’energia, il Ch’i, fluisca in modo spontaneo ed equilibrato. Passando attraverso canali energetici, si propaga e nutre ogni cellula dell’organismo. All’interno di questo scorrere due forze, Yin (elemento femminile) e Yang (elemento vitale maschile). Affinchè le due forze siano in perfetta armonia, è da sistemare il locale della casa.

Feng Shui: alimenti e materiali

In tutte le stanze è opportuna una buona illuminazione. Più intensa per le stanze Yang, dedicate all’attività come la cucina o lo studio, più dolce nelle stanze Yin, dedicate al riposo, come la camera da letto. Per l’arredamento si suggeriscono materiali naturali come legno, pietra e metallo. Da evitare i materiali plastici, non contemplati dalla tradizione. I pavimenti e i serramenti di legno offrono una continuità tra gli ambienti naturali esterni e l’interno della casa.

Feng Shui: ordine

L’ordine e la pulizia nel Feng Shui vengono sopra a ogni cosa. Accumulare oggetti inutilizzati, o in disordine, impedisce il fluire delle energie positive. Destabilizza l’ambiente, creando confusione e la mente stesse ne risente. Oltre ad una pulizia più faticosa, è messa in pericolo la salute. Polvere e sporcizia possono creare delle situazioni di stasi negative. per il benessere della vita domestica. Ecco perchè è opportuno sistemare ogni cosa e liberarsi, in modo ecologico, del superfluo.

Feng Shui: le parti della casa

Una casa per essere ben costruita dovrebbe avere: un drago verde ad Est (delle piante alte che proteggano questo lato); una tigre bianca ad Ovest (possono esservi anche da questa parte delle piante, ma più basse); una tartaruga nera a Nord (una collina o un grosso masso); la fenice rossa a Sud (può essere anche sotto forma simbolica, ad esempio un sasso con un filo rosso avvolto intorno). La parte sud dell’edificio è la più esposta alla luce ed al calore del sole (almeno nel nostro emisfero) quindi è considerata corrispondente al fuoco e allo yang. La parte nord della casa è considerata corrispondente all’acqua e alla carriera. Proprio perché l’acqua corrisponde all’elemento più Yin dell’oroscopo, è la direzione più indicata per il riposo. Infatti, uno dei suggerimenti (quasi un brocardo) del feng shui è dormire con la testa rivolta verso nord e i piedi verso sud. Ogni direzione ha una relazione con un aspetto della vita, famiglia, figli, felicità, amicizia, carriera e fama, aiuto da parte dei genitori, ricchezza ecc.

 

Views All Time
Views All Time
306
Views Today
Views Today
1

Commenta l

SHARE
Loading...